Interviste in TV all’Avv. Marco Alberto Zanetti

L’accertamento tecnico preventivo: una possibile soluzione della lite

Amministratore di sostegno per la tutela dei più fragili

Difetti di costruzione degli immobili: garanzia e tutela dell’acquirente.

L’assegnazione della casa coniugale ed il comodato di immobile

Ogni pratica richiede uno studio di volta in volta differente; infatti anche minime differenze o “semplici sfumature” che potrebbero far pensare un caso simile o identico ad un altro, rendono in realtà ogni questione diversa dall’altra e portano a soluzioni differenti.

È indispensabile quindi che sia un Professionista a fornire un’attenta e specifica valutazione delle questioni sottese al caso prospettato dal Cliente.

Molto spesso è la prima lettera ricevuta dalla controparte o inviata a rivestire una importanza fondamentale per il futuro rapporto tra le parti; una sola parola “sbagliata” e/o inopportuna, il mancato rispetto di un termine temporale essenziale potrebbero compromettere irrimediabilmente la soluzione delle problematiche.

Per tali ragioni è vivamente consigliato che sia un esperto in materia a redigerla o perlomeno a verificarne il contenuto e le possibili conseguenze o criticità.

È fondamentale inoltre esaminare compiutamente ogni problematica ancor prima che la stessa possa sfociare in un contenzioso innanzi l’Autorità Giudiziaria, ciò per verificare l’opportunità di addivenire a soluzioni concordate, più veloci e meno costose.

Valutare se intraprendere un’azione legale o resistere in giudizio è già un prezioso parere, che ben potrà rivelarsi la soluzione più utile ed economicamente ponderata.

XPLAY Agenzia Web